L'associazione Talanith nasce il 9/9/2009 su volontà di 4 donne che desiderano dare una forma giuridica al tentativo di creare una convivenza matriarcale basata sul contatto con la Terra e sulla disponibilità della continua ricerca dentro e fuori noi stesse.

La visione "Talanith" offre un laboratorio sperimentale per una convivenza matriarcale che abbia, come scopo e desiderio, l’integrità e la generosità per poter accogliere al suo interno delle donne in difficoltà.

Convivenza matriarcale significa: un nucleo di donne unite nel desiderio di ricerca e realizzazione di una vita in sintonia con l'ambiente - naturale, sociale, cosmico, spirituale - cosciente del punto preciso storico e quindi anche consapevole del carico storico soprattutto nel sistema interiore delle donne. Significa mettere la donna, nella sua situazione attuale come altrettanto con il suo potenziale specifico femminile, al centro della consapevolezza, della ricerca e della quotidianità. Significa tener ben presente le condizioni attuali della vita di noi donne, del pianeta e di tutti gli esseri che la abitano, e collocarci, nel tentativo di ri-evoluzionare, nel tessuto condiviso del campo morfogenetico - dell'umanità in generale e delle donne nello specifico.

Convivenza matriarcale significa riconoscere che il fulcro plasmante di ogni tipo di società è il suo concetto spirituale, e di riattivare, dopo millenni di astrazione e distaccamento, la visione dell'essere particella contemporaneamente minuscola e responsabile per il benessere del Tutto e di tutti. Ri-coltiva l'essere parte invece di essere elemento distaccato dall'Essenza della Vita, con tutte le sue conseguenza dal potere - su, le gerarchie, le necessità di accumulu privato di ricchezza ecc.

Convivenza matriarcale vuol dire riconoscere nel patriarcato un passo che può essere superato e/o migliorato, per re-inventare, nel mitico FUTURO ARCAICO di Mary Daily, una vita in rispetto, serenità e responsabilità gioiosa che si rispecchia nelle grandi decisioni quanto nel rapporto con noi stesse e con tutti gli altri elementi di questa meravigliosa Creazione.

Convivenza matriarcale vuol dire iniziare da un cerchio di donne con l'intento preciso di ristabilirci nell'autenticità spirituale da donna, lasciando che gli sviluppi dimostrino come l'esperimento vuole evolversi e senza escludere l'accoglienza di tutte e tutti coloro che vogliano partecipare all'avventura in un secondomomento.

il progetto Talanith, come ideato originalmente, è attualmente in pausa.

Si sta creando però un gruppo di donne desiderose di programmare una convivenza dalle parti di Orvieto - per interesse contattaci: cantalei@sofiedellavanth.com

 

 

Nel percorso svolto si sono fatte avanti delle difficoltà che hanno per ora impedito la realizzazione immediata. Essendone grata per l'insegnamento (e per le donne che me li hanno portarti) mi concentro ora sulla creazione di una cultura specificamente femminile, affermata e riacquisita, per poter proseguire, quando ci sarà il momento, con la realizzazione della visione Talanith.

"Quello che ho imparato nei 5 anni di avventura del progetto Talanith, con le tante donne e persone che sono passate, che si sono interessate ed entusiasmate, con cui ho condiviso, riso, collaborato, imparato e insegnato: non è possibile realizzare, con l'impegno economico e lavorativo che comporta, un progetto funzionante insieme se non viene disposta dal principio uno spazio apposto e curato per affrontare gli abissi con cui veniamo, specchi della cultura attuale e del vissuto personale e transpersonale.

 Questo lavoro richiede tempo e pazienza, magari è noioso, tocca punti dolenti e porta sfide che a volte possono sembrare insuperabili, ma se non viene fatto le tematiche prima o poi esploderanno sul livello interpersonale, dove più delle volte originalmente non sono collocate. In verità la sfida e l'impegno maggiori nella creazione di proposte alternative sociali e spirituali sta proprio qui, nella sua espressione interpersonale, ed è proprio qui il lavoro più arduo da affrontare ed è richiesto l'impegno più determinato.

 Per poter corrispondere alla cognizione oramai largamente condivisa che un futuro sereno su questa terra parte dalle donne e dalla loro riaccesa conoscenza dei segreti della vita, bisogna mettersi in gioco, dichiararsi pronte alla ricerca continua, farsi amica con la morte per essere sicura di avere una guida affidabile attraverso i cambiamenti continui. Questo lavoro è quello che offro nei corsi e seminari".

Vale tutt'oggi la motivazione che ha portato alla nascita dell'associazione, vale sempre il desiderio di realizzare una quotidianità intessuta in un contesto di sacralità gioiosa che festeggia la vita in tutti i suoi aspetti e sostiene il diritto di essere divine/i in ogni attimo.        

Nel corso del progetto si è stilato, in varie composizioni di partecipanti e contribuiti, un elenco di accordi che possono servire come filone nel proseguire alla realizzazione di una convivenza matriarcale, o possono ispirare ad aggiustamenti del concetto e delle modalità: gli "accordi sulla convivenza matriarcale", bozza pronta ad accogliere le tue proposte...

 

Associazione di Promozione Sociale

San Marino 27, 05010 SAN VENANZO (TR)

Sofie 339-5293944

cantalei@sofiedellavanth.com

 

TALANITH

  

home